• daddycamp 2016
  • 01 rugby tots
  • 02 separarsi insieme
  • zagno
  • fede ghiglione professione papa
  • Daddy Camp - 17 settembre 2016 - SAVE THE DATE
  • Rugbytots - il primo corso di motricità con la palla ovale per bimbi da 2 a 6 anni
  • Consulenze - Coaching Genitoriale, Mediazione familiare, Counseling
  • Corsi - Genitorialità, Paternità, il papà competente (corso pratico)
  • Nuovi padri, altri maschi - dall'archivio di Professione Papà
  • Federico Ghiglione

    Pedagogista e formatore

     
  •  
    professione papa
    daddycamp

    daddyday
    rugbytots
  •  
    i papa spiegati alle mamme
     
    IN LIBRERIA
    Edizioni Einaudi

Focus on

3° Daddy Camp - Ecco il racconto

 E' stato bellissimo. 275 persone hanno giocato, oziato, mangiato, preso il sole, corso, rincorso, saltellato, lottato, agguantato palloni, lanciato, ruzzolato, trascinato, placcato, spinto, trattenuto, imitato, scimmiottato, sognato, immaginato, combattuto, parato, colpito, attaccato e contrattaccato, difeso, evitato, girato, piegato, balzato, saltato, strisciato, battuto le mani i piedi, urlato, cantato, stonato, seguito il tempo, perso il tempo, rincorso il tempo, ascoltato, riso, preso in giro, fatto scherzi, fatto facce, fatto voci,

fatto gesti, fatto gruppi, fatto squadre, abbracciato, esultato, incoraggiato, rincuorato, acudito, soccorso, trascinato, sollevato, cavalcato, colorato, disegnato, inventato, aggiustato, diluito, annacquato, dipinto, disegnato, copiato, creato, risciacquato, sporcato, duellato, immaginato, affondato, trafitto, infilzato, colpito, indossato, ammirato, scrutato, sbirciato, scoperto, osservato, trasecolato, usato le mani, usato i piedi, usato le gambe, le braccia, la testa, gli occhi, la voce, le orecchie, i muscoli, la furbizia, l'intelligenza, la creatività, la forza, l'immaginazione, la calma, la vivacità ........ ecco cosa hanno fatto.
130 bambini hanno avvicinato il karate, la scherma, il rugby, il ritmo della musica e la pittura utilizzando le loro armi migliori: la curiosità, l'allegria, il gioco, l'energia, l'entusiasmo ed hanno potuto scoprire con naturalezza le loro nuove passioni e le loro naturali inclinazioni che nemmeno immaginavano di avere.

I genitori hanno potuto rendersi conto di persona quale sia l'attività ricreativa o sportiva ideale per i loro figli, facendo conoscere loro, in un solo giorno, 3 sports e 2 attività meravigliose senza essere costretti a organizzare complicate prove in palestra, ma semplicemente portandoli ad una giornata di festa all'aperto.

Gli operatori delle 6 attività hanno potuto presentare a un centinaio di famiglie i loro servizi e le loro offerte educative e formative a disposizione per la prossima stagione, mostrando per una giornata intera il loro modo di lavorare.
E poi siamo stati tutti insieme, che sembra una banalità, ma una giornata che ci tenga tutti uniti non è poi così facile da trovare.

Carlo il percussionista de Il Sogno di Tommi ha fatto cantare grandi e piccini e poi, a ritmo del suo tamburo, ha fatto battere le mani e danzare con i veli tutti assieme.

Francesco, il maestro di Karate, insieme a due allievi cintura nera e marrone, hanno fatto giochi per accrescere la confidenza col proprio corpo imitando i gesti degli animali ed hanno insegnato a tutti i primi rudimenti dei Kata.

Patrizio con i suoi due collaboratori ha fatto giocare genitori e figli a rugby, inventandosi corse con la palla ovale, staffette, piccole sfide e grandi mischie senza che nessuno si sia fatto un graffio.

I ragazzi del Dadoblu hanno inventato un sentiero di carta che alla fine della giornata è diventato un enorme affresco dipinto con i pennelli e le tempere dai bimbi sotto i 3 anni.

Andrea (restauratore) e la figlia Camilla hanno inventato colori e decorazioni per colorare le cassette della frutta che ogni bambino aveva a disposizione. A fine giornata i pennelli, i bicchieri, le ciotole sporche di pittura sembravano un'opera d'arte. L'esposizione delle cassette colorate era un colpo d'occhio straordinario. A sera ogni bimbo si è portato a casa la sua cassetta per un totale di n.130 cassette. (ce n'erano 150 a disposizione)

Francesca Stefano hanno insegnato a grandi e piccini i rudimenti della scherma. Ad ogni piccolo è stata data da indossare una maschera da scherma azzurra ed una piccola spada di plastica. I genitori facevano da bersaglio per le prime mosse, dopodichè sono scattati i duelli veri e propri in assoluta sicurezza.

Nell'arco della giornata tutti i bambini hanno svolto tutte e cinque le attività ed alla fine gran finale davanti a 275 persone:

  • esibizione sul palco dei due allievi di KARATE che hanno eseguito un Kata e un combattimento dimostrativo davanti ad un pubblico in religioso silenzio;
  • esibizione di un assalto di spada tra Francesca e Stefano vestiti di tutto punto con conteggio (non elettrico) dei punti e spiegazioni delle stoccate
  • grande cagnara finale a cura di Carlo che col suo tamburo ha fatto battere il tempo a tutti i partecipanti e ha fatto ballare i bambini con i veli.

Il tutto sotto un sole meraviglioso (che fortuna!), con il fresco dei 1.000 mt s.l.m. di Donetta (il paese più bello del Mondo) e con la pancia saziata da un gustosissimo pranzo organizzato da Francesco Perasso, nostro partner imprescindibile e sotto gli occhi vigili di Lorenzo Calza, famoso vignettista e scrittore (oltrechè tenero papà di due bei bimbi), inviato da Condé Nast per fare un reportage della giornata per il portale www.style.it.

Il tutto in barba alle partite di calcio in corso (Genoa - Juventus), in barba al primo giorno di apertura della caccia, in barba ai 50 minuti di strada per arrivare a Donetta da Genova (ma c'è chi arrivava da Piacenza, da Saronno e da Milano) ed in barba a chi dice che i papà non partecipano a questo genere di cose.

Un grazie a chi ha partecipato ed un arrivederci a chi ci legge ripromettendosi di raggiungerci l'anno prossimo.
Ciao a tutti,
Federico

CORRIERE.iT


I video corsi del Corriere della Sera